Ciao a tutti, Mi chiamo Elisabeth. Quest’anno ho la fortuna di fare lo sve a Casa per la Pace Milano. Prima di partecipare al progetto sve ho fatto una laurea triennale in diritto, economia e gestione. Nessun rapporto tra la pace e il mondo associativo e i miei studi. Ecco perché ho scelto di fare lo sve. Siccome sono francese e ho studiato economia ero piena di pregiudizi sul cibo, gli italiani o sulle associazioni.  

Magari lo sapete, Casa per la Pace Milano è un’associazione che lotta contro i pregiudizi e promuove la pace. Perciò ho scelto di parlarvi della mia esperienza SVE, Milano, l’associazione etc…

1- Milano, capitale della moda e della superficialità.

Secondo molta gente, Milano sarebbe la capitale mondiale della moda. Quando si fa una passeggiata nel centro storico di Milano salta agli occhi, Milano è la capitale della moda. La via Montenapoleone ne è l’esempio perfetto : Sandro, Dolce e Gabbana, Gucci… Però nella zona di via Torino, vicino ai Navigli, ci sono negozi e gente con un stile un po più rilassato, e quindi meno milanese.

Milano è una città multiculturale, ognuno può trovare una cosa da fare. Se ti piacciono i locali diciamo chic c’è il 10 corso como, se preferisci i locali più semplici c’è Macao.

Il 10 corso como è un luogo un po’ nascosto di Milano. L’ho scoperto un po’ per caso. E’ un luogo 4 in 1: caffetteria,ristorante/negozio/libreria/museo. Primo la caffetteria ristorante, è molto caro ma il luogo è favoloso,un giardino molto silenzioso nel cuore di Milano. Il negozio anche lui molto caro, perché ci sono tutte le marche più conosciute di moda tipo yves saint laurent o gucci etc… La libreria è molto bella e ricca. E’ specializzata nei libri sulla moda, il design o ancora sui viaggi. I libri costano un po’. Il museo è piuttosto famoso per le sue mostre di fotografia ed è gratuito! 

corso_como10

Macao, lui è meno centrale, è accanto a Casa per la Pace. E’ un luogo diciamo più underground. E’ uno squat di cultura perché ci sono diversi eventi, incontri, concerti etc…

macao

Milano non è solo una città superficiale, è anche una città dove ci sono tante associazione che sostengono diverse cause come la Casa delle donne o ancora recup.

2- Gli italiani mangiano solo la pasta

E no la specialità di milano è il risotto alla milanese cioè il risotto allo zafferano. Ma la miglior cosa a Milano è l’aperitivo. Ma che cos’è l’aperitivo? Dalle 18:00 alle 21:00 più o meno in ogni o quasi bar di Milano per una decina di euro puoi avere un bicchiere e un buffet ricco e vario. I miei due preferiti sono La fonderie milanesi e il Palo Alto.

La fonderie milanesi è un locale molto carino con un giardino e una scelta di cocktail molto originale, cambia un po’ del classico Moscow Mule o Mojito. L’aperitivo è molto grande e di qualità. L’unico problema è che si deve prenotare altrimenti non ci sono posti liberi. Fanno anche un brunch la domenica mattina.fonderie

Poi, il Palo Alto a Porta Romana, è un locale che propone un aperitivo sushi ogni giovedì sera per una decina di euro.    

Vi consiglio ( se vi piacciono i cocktail) anche un luogo molto milanese L’Eppol, molto chic e un po’ nascosto nella zona porta Venezia.

Ecco le mie prime scoperte su Milano dopo 4 mesi, ci vediamo presto per altre novità !

Share Button