GIOCO DELLE FRONTIERE

GIOCO DELLE FRONTIERE: Un viaggio verso l’Europa

Una simulazione interattiva per riflettere sulle migrazioni e sulla narrazione dei mass media.

CHE COS’È IL GIOCO DELLE FRONTIERE

Il Gioco delle Frontiere è uno strumento didattico che stimola una riflessione sul tema della migrazione attraverso una metodologia interattiva tra i conduttori e i partecipanti. Il gioco è rivolto a giovani tra i 12 e 19 anni.

OBIETTIVO

L’obiettivo è favorire il pensiero critico circa la narrazione dei mass media, che spesso utilizzano un linguaggio razzista e discriminatorio, stimolando la ricerca e l’analisi delle fonti per una più completa comprensione del fenomeno

CONTENUTI

  • Differenza tra “migranti economici” e “rifugiati”
  • Difficoltà e rischi del viaggio
  • Ruolo delle mafie nei processi migratori
  • Politiche europee di gestione dei flussi migratori

TEMPI E SPAZI

Il gioco si svolge in due ore ed è condotto da 3 operatori.

COME SI GIOCA

  • Attivazione iniziale sull’argomento
  • Distribuzione delle storie dei personaggi alle squadre che partecipano al gioco
  • Ogni squadra ha l’obiettivo di arrivare in Europa
  • Distribuzione delle carte gioco e superamento delle varie prove
  • Riflessioni finali

CONTRIBUTO

Il contributo richiesto per le due ore di animazione è di 80,00 euro netti.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Associazione Casa per la Pace Milano

02 55230332

info(@)casaperlapacemilano.it