CERCHIAMO GIOVANI IN GAMBA CHE VOGLIANO CAMBIARE IL MONDO
Hai tra 18 e 28 anni?  Presenta la tua candidatura entro il 15 FEBBRAIO (ore 14) e diventa volontari@ per un anno.
Leggi il nostro progetto: “CITTADINANZA ATTIVA: MEMORIA FERTILE PER UN FUTURO DI NONVIOLENZA E DI PACE cod-PTXSU0002020010686NXXX” (Link https://scn.arciserviziocivile.it/sintesi_prg/94741.pdf)

Lavorerai in un ambiente internazionale con tre volontari europei, avrai l’opportunità di conoscere e applicare strumenti di facilitazione e un approccio decisionale sociocratico in cui le tue idee, le tue osservazioni e le tue capacità saranno valorizzate il più possibile indipendentemente dal tuo ruolo.

Come presentare la tua  candidatura:

Leggi attentamente i requisiti di partecipazione (https://www.serviziocivile.gov.it/) e invia la modulistica  completa https://domandaonline.serviziocivile.it/ entro il 15 febbraio (ore 14).
E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione.

Trascorrerai un anno creando occasioni di incontro e scambio fra diversi gruppi culturali, per rinforzare la coesione sociale e la soluzione creativa di conflitti interpersonali.  Aiuterai studenti e studentesse stranieri ad imparare l’italiano. Contribuirai ad ampliare il proprio punti di vista di fronte agli
stereotipi con la mostra interattiva sui pregiudizi GLI ALTRI SIAMO NOI e con percorsi formativi nelle scuole medie e superiori (in italiano, in inglese, in spagnolo). Proporrai strumenti di formazione (come la Scuola di Italiano) e di autorganizzazione a persone e collettivi fragili, perché questi possano partecipare al miglioramento del luogo dove abitano. Avrai l’opportunità di partecipare a spettacoli di Teatro dell’Oppresso, come spettatore, come organizzatore, come attore, come strumento per la gestione positiva dei conflitti sociali. Contribuirai ad organizzare i viaggi in Palestina ed in Bosnia, e sosterrai i progetti di solidarietà che sottostanno. Lavorerai in un contesto internazionale insieme a 3 volontari internazionali (European Solidarity Corps).

PROGRAMMA

OBIETTIVI:
– la promozione della cittadinanza attiva come forza di coesione sociale
– la centralità dei giovani per la costruzione del futuro, includendo tra i destinatari delle azioni anche i segmenti della popolazione più fragili.
– l’offerta alle comunità di occasioni di socializzazione, di informazione, di formazione, di manifestazione di ideali comuni, di cultura.
– la cura della comunicazione per agire su un’ampia fascia di popolazione nei territori di intervento.

ATTIVITA’:
1. Organizzazione di eventi aggregativi nel quartiere per promuovere lo sviluppo di una comunità solidale ed inclusiva.
2. Laboratori interattivi tematici nelle scuole medie e superiori: prevenzione della violenza di genere, stereotipi e pregiudizi, nonviolenza e cittadinanza attiva, prevenzione del bullismo, riduzione dell’impronta ecologica, migrazioni, gestione dei conflitti.
3. Mostra interattiva sui pregiudizi Gli altri siamo noi.
4. Partecipare alle riunioni mensili di coordinamento della Rete Corvetto e alle attività promosse in comune.
5. Organizzazione del Viaggio di conoscenza in Palestina/Israele e dei Viaggi di volontariato in Bosnia/Croazia.
6. Scuola di italiano per adulti con figli.
7. Accoglienza e accompagnamento di persone in Messa alla Prova (Lavori di Pubblica utilità) nelle attività dell’associazione e del quartiere
8. Partecipazione, proCorsi di formazione e laboratori sulla violenza, nonviolenza, gestione dei conflitti, intercultura, omofobia, migrazione….
9. Ufficio stampa per azioni e corsi formativi, aggiornamento pagina web, newsletter e social media.
10. Amministrazione e segreteria.
11. Cura della sede e accoglienza dei visitatori all’associazione.