La situazione della Rotta Balcanica nelle ultime settimane ha avuto l’attenzione mediatica che merita un’emergenza umanitaria gravissima. Purtroppo questo avviene solo a seguito del rogo di Lipa che ha esasperato le condizioni delle persone migranti sulla frontiera con la UE e le espone al rischio di morte per congelamento.

Ma è sin dal 2018 che OpetBosna! – progetto entrato a far parte di Casa per la Pace Milano – opera per rendere meno invisibili e raggiungere con interventi solidali queste stesse persone, e testimonia la negazione dei diritti umani e le violenze che subiscono alla frontiera con la UE, unendosi a molte altre associazioni e volontari.
Lo abbiamo fatto anche il 27 gennaio con un intervento durante il Filo Diretto di Prima Pagina, programma di Rai Radio Tre. Sosteniamo la petizione lanciata dalla Rete di Associazioni RiVolti ai Balcani inviata al Consiglio d’Europa https://bit.ly/3qSPgEu  e segnaliamo l’evento online del 4 febbraio ore 20:00 https://www.facebook.com/events/128797065735374organizzato tra le altre, dall’associazione Linea d’Ombra Odv https://www.facebook.com/lineadombraODV/con cui siamo spesso in contatto.
Proprio per avere un dialogo diretto con alcuni di questi volontari, invitiamo tutte e tutti a partecipare all’incontro organizzato da OpetBosna!:
“Rotta Balcanica: dalle notizie alle azioni
Il martedì 23 febbraio 2021 ore 21:00 online su piattaforma Zoom

con l’intervento di:
+ Cristina Molfetta – Fondazione Migrante
+ Silvia Maraone – coordinatrice Ipsia – Acli, lungo la rotta balcanica
+ Riccardo Fernández e Valentina Angotti – No Name Kitchen
Per collegarti all’incontro clicca a questo link https://bit.ly/3cvPJbP 
Per rimanere aggiornato, è possibile ricevere la newsletter andando sul blog di OpetBosna! https://opetbosna.altervista.org/category/news/
e inserendo i dati nella form in basso a destra
Per versare donazioni a OpetBosna!
Versamento sul CC intestato a Casa per la pace Milano Aps
IBAN: IT58C0359901899050188553432 Inserendo la causale OpetBosna!