Sorry, this is only available in italian For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

20-21 ottobre. Workshop di Teatro dell’Oppresso

Un laboratorio di partecipazione attiva e creativa che risveglia l’intelligenza collettiva, un invito a usare il Teatro e il corpo per trasformare la realtà’ personale e sociale, per sviluppare un pensiero critico e una “lettura empatica” della realtà della migrazione in Italia.

A partire da testi non drammatici di giornali e libri andiamo a connettere i punti tra passato e futuro nella “crisi dei rifugiati in Europa”, tra rifugiati e nativi, tra blocchi del sistema attuale e possibilità’ di trasformazione, tra ricordi dell’emigrazione italiana e ricordi degli immigrati in Italia.Cerchiamo di creare un ponte tra i vissuti personali, la memoria collettiva e quello che potrebbe essere.

Contributo: €75 + €10 di tessera associativa

Orario:  Sabato: 9:30-17:00  Domenica: 10:00-13:30

Iscrizioni entro il 12 ottobre. Compila il modulo

Dove: casa per la Pace Milano, via Marco D’agrate 11

Formatore: Uri NoyMeir

Share Button