Ciao! Sono Milica, serba, di Belgrado! Ecco la breve storia del mio EVS in Casa per la Pace Milano nei primi tre mesi:

Ho 27 anni e mi sono laureata in lingua e letteratura italiana. Mentre studiavo ho anche lavorato per poter viaggiare e conoscere le altre culture che mi piacciono molto.

Dopo la laurea in febbraio 2016 ho deciso di fare il programma SVE. Il primo programma che ho trovato interessante era in Portogallo ma non mi hanno scelto. Dopo di questo ho trovato un lavoro nell’ambito burocratico (un po’ noioso per me però almeno usavo la lingua italiana visto che la ditta per cui ho lavorato è italiana) ma ho continuato a cercare il programma che mi piace. Ho trovato Casa per la Pace Milano, un programma in Francia e uno in Sicilia (ho cercato di più dei programmi in Italia per migliorare anche il mio italiano e vivere un periodo nella cultura che mi piace tanto). Ho avuto fortuna che mi hanno risposto due associazioni italiane e vedendo le attività che fanno ho scelto Casa per la Pace. Dopo 3 mesi (da novembre a gennaio) di interviste via skype anche Casa per la Pace ha scelto me.

Così, da settembre 2017 sono a Milano, faccio il mio programma SVE, imparo le nuove cose, conosco la gente nuova, culture diverse (non solo italiana), i miei interessi si ampliano, faccio le amicizie e viaggio, ma quello che mi piace di  più sono circondata con la gente serena e positiva dalla quale posso imparare tanto!

Negli ultimi tre mesi abbiamo dipinto il mercato nel quartiere con i bambini e vicini (mi è piaciuto un sacco perché ho dipinto anch’io per lo svago), abbiamo organizzato il festival del TDO e formazione del TDO, ho avuto una formazione sul programma SVE a Roma dove ho conosciuto altri volontari europei che fanno i loro programmi in Italia, abbiamo partecipato all’organizzazione della Tenda del silenzio, abbiamo organizzato la serata interculturale dell’autofinanziamento, sto aiutando con la gestione biblioteca di Casa per la Pace e la scuola di italiano e in tutte queste attività ho imparato cose nuove che non ho fatto mai ho non sapevo che avrei potuto fare.

L’ultima cosa che mi ha lasciato una forte impressione è anche Milano. Sono già stata a Milano ma non conoscevo la città prima, l’avevo vista con gli occhi di turista, come una città di moda e bussines center ma adesso la sto conoscendo e capisco che ha molto più da offrire: tanti musei, gallerie, attività culturali e anche la natura (i parchi mi piaciono molto!). Sono contenta di essere qui e proverò anch’io a dare il mio massimo all’organizzazione e alla città che mi hanno accettato e mi hanno fatto crescere.

Tutto qua? No, certo che c’è molto di più delle parole scritte, le quali non fanno capire completamente. Perciò ecco alcune foto degli ultimi mesi:

0-02-04-96765837160df05059b4b67cf9393770cdaa0694c8626fed662c243efcc9b9ec_full 0-02-05-925440fd2818a60d259f1762652e987da294e7fadffe5828d3cb8868f1d3a607_full 0-02-04-ef7bd85a9c3db7094240109a605d0889d043c251eef9be93fcafc55299e20cf5_full 0-02-04-c58c38dea5da353616b0e1f178e1d0873e5cdb9ae29f39c48ffb7e144c3424e9_full

0-02-04-b0625adff08acd7c5a63f5961651815e7dc96d8f97dc55518715418895e6a168_full

Share Button