GESTIONE POSITIVA DEI CONFLITTI NEL GRUPPO CLASSE

Il conflitto non è di per sé un elemento negativo: ciò che conta sono le modalità con le quali viene gestito. È importante ri-definire il ruolo del conflitto nei rapporti umani come un momento di crescita e sottolinearne la naturalità e positività. È importante stimolare le competenze che permettono di risolvere con modalità nonviolente e creative i conflitti stessi.

OBIETTIVI

  • Esplorare e confrontare sentimenti, opinioni, atteggiamenti personali verso il conflitto
  • Riconoscere le cause dei conflitti e i fattori che ne permettono la risoluzione
  • Stimolare la partecipazione attiva nella ricerca di soluzioni
  • Analizzare e sviluppare le competenze utili per la gestione nonviolenta dei conflitti interpersonali e di gruppo (cooperazione, comunicazione, fiducia, valorizzazione, empatia)
  • Sperimentare diverse modalità comunicative e relazionali, esercitandosi a relativizzare il proprio punto di vista

 CONTENUTI

  • Approccio al conflitto: confronto su sentimenti, opinioni, atteggiamenti personali
  • Strategie di gestione del conflitto: competere o cooperare?
  • Competenze e strategie per la gestione nonviolenta del conflitto
    • Passare da un rapporto Maggiore/minore a un rapporto di equivalenza;
    • Passare dal piano delle argomentazioni al piano dei fondamenti;
    • Utilizzare comunicazione, ascolto attivo, fiducia e cooperazione

Sono previsti 3 incontri per classe di 2 ore ciascuno.