Mercoledì 5 e venerdì 7 settembre dalle 14 alle 18:30. Corso per docenti
Lavorare sulla nonviolenza a scuola ha bisogno di metodi e strumenti partecipativi. Questo corso fornisce risorse per aiutare chi vuole portare la nonviolenza in classe.
Il senso di insignificanza è una delle cause della rassegnazione e della passività.
Questa percezione è legata alla disgregazione, alla distanza e il non riconoscimento delle istituzioni e della politica e alla mancata conoscenza di alternative valide. Elementi tutti che portano a una sempre minore partecipazione critica dei cittadini alla vita sociale e politica dei nostri quartieri, paesi, città e nazioni.
E’ tuttavia possibile recuperare il senso di appartenenza dei giovani e degli adulti alla res publica, alla collettività. È necessario passare insieme dal “mi conviene” al “mi interessa” («I care», come diceva don Milani).
Questo percorso vuole fornire strumenti didattici potenti e interattivi a docenti ed educatori che vogliano rendersi promotori di questo cambiamento:

  • Riflettere sulla nostra partecipazione alla Zona grigia, all’interno di dinamiche di violenza/ingiustizia
  • Conoscere la Nonviolenza come proposta di cambiamento sociale
  • Riflettere sulla propria percezione di potere/impotenza davanti ai problemi sociali

 
Date e orari: mercoledì 5 e venerdì 7 settembre dalle 14 alle 18:30   
Formatrice: Almudena González de Pablos
Contributo: €25 (+ €10 di tessera associativa)
Iscriviti!
Più info a: info(@)casaperlapacemilano.it
 
Corso Educare alla nonviolenza