Gli Altri Siamo Noi: mostra interattiva sui pregiudizi – Si tratta di un percorso interattivo per studenti dalla 4 primaria alla 1 superiore. Un labirinto dove in gruppi di 4 studenti si affrontano argomenti quali: stereotipi, pregiudizi, discriminazione e capro espiatorio. La visita dura 2 ore a classe, mentre per i visitatori singoli, circa 30′.
Se non l’hai vista e pensi che potrebbe interessare alla tua scuola, passa a trovarci alla scuola primaria Fabio Filzi e potrai dare un’occhiata!

La mostra Gli Altri Siamo Noi

Non si tratta di una mostra nel senso tradizionale del termine, ma piuttosto di un percorso di attività che stimolano i ragazzi e le ragazze, a riflettere sulle proprie reazioni e risposte di fronte ai problemi che via via incontrano, a esprimere le proprie opinioni e a cercare soluzioni. Anche se sappiamo che il pregiudizio è un modo naturale di organizzare la nostra percezione della realtà, la coesistenza pacifica viene minacciata dai pregiudizi negativi che ci impediscono di conoscere veramente “l’altro”. Il risultato del pensiero pregiudiziale spesso è un comportamento discriminatorio. Trovare dei capri espiatori ci permette di giustificare la discriminazione che operiamo e di difenderci senza dover affrontare gli aspetti di noi che più ci spaventano.
Il fenomeno della “creazione” del capro espiatorio può essere osservato intorno a noi (scuola, famiglia, comunità, quartiere…) così come all’interno di relazioni sociali più ampie. Gruppi di persone esprimono la propria identità come reazione (a volte per paura) contro altri individui: i propri errori e insuccessi vengono proiettati sull’altro e nascono pregiudizi e ostilità. Il risultato è una società divisa tra “loro” e “noi”.
È qui che comincia il processo di deumanizzazione che poi sviluppa l’idea di nemico.
Quando:
3-4-5-6 maggio per le scuole, in orario scolastico.
7 maggio dalle 15.00 alle 19.00: apertura al pubblico.
Dove:
Scuola Primaria Fabio Filzi (via Ravenna 15).

Cos’è la Civil Week?

Civil Week 2022 è la manifestazione che si svolgerà dal 5 all’8 maggio dove cittadini attivi, organizzazioni di terzo settore e scuole faranno vivere il proprio impegno civico attraverso iniziative diffuse in tutto il territorio metropolitano. La kermesse è promossa da Corriere della Sera – Buone Notizie, CSV Milano, Forum Terzo settore Adda Martesana, Altomilanese e Milano, Fondazione di Comunità Milano, Fondazione Comunitaria Nord Milano e Ticino Olona con il patrocinio e il contributo di Regione Lombardia, Città metropolitana di Milano e il patrocino del Comune di Milano.