24-25 settembre 8-9 ottobre 2022. In presenza

Il laboratorio di Teatro dell’Oppresso per educatori ed educatrici è pensato come spazio di condivisione e di formazione per persone impegnate in ambito educativo formale, non formale e informale con giovani, adolescenti e bambini. Per questo motivo ogni blocco di contenuto-pratica sarà seguito da uno spazio di riflessione sulle possibilità e sui limiti pratici delle proposte che avremo sperimentato in prima persona.

Lavoreremo insieme sulla creazione del gruppo e su come stimolare l’emersione emotiva. Rifletteremo sui conflitti, il potere e la violenza, la riscoperta del potere personale e del potere del gruppo.

Per partecipare non è necessaria esperienza teatrale pregressa

Proponiamo un’esperienza introduttiva, un’opportunità per apprendere e riflettere grazie al linguaggio del corpo e al potere del gruppo. Trattandosi di due fine settimana, non può essere una formazione esaustiva sufficiente per rendere i partecipanti autonomi nella conduzione di laboratori teatrali, bensì un’occasione per arricchire le proprie competenze e risorse e aprirsi a nuove metodologie e linguaggi creativi. 

Obiettivi del percorso:

Sperimentare in prima persona le potenzialità dei giochi ed esercizi teatrali, accogliendo il processo di crescita e trasformazione personale. 

Riflettere sull’applicabilità delle proposte nei contesti educativi dei partecipanti, e su come abbinarle ad altre attività e metodologie. 

Imparare i passaggi metodologici per la costruzione di uno spettacolo di teatro forum. 

 

PROGRAMMA

24-25 settembre

8-9 ottobre

Creazione di uno spettacolo di teatro forum passo dopo passo: 

La storia rappresentata nel forum non è una fotografia neutra della realtà, bensì una lente di ingrandimento che ci aiuta a vedere le dinamiche di violenza e oppressione nascoste nella quotidianità, nella normalità e nelle regole e comportamenti socialmente diffusi e comuni.

 

Quando: 24-25 settembre e 8-9 ottobre 2022, il sabato dalle 10.00 alle 18.00 e la domenica dalle 10.00 alle 16.00.

Dove: presso la nostra sede, in via Marco d’Agrate 11, 20139 Milano (zona Corvetto)

Costi: Da 200 a 280 € in base a quanto ritieni di poterti permettere + 10 € di tessera associativa

Per iscriversi compilare questo modulo o scrivere a iscrizioni@casaperlapacemilano.it

Formatorз

Almudena González

Nata a Madrid, vive a Milano dal 2010.
E’ formatrice nell’ambito della comunicazione nonviolenta, la gestione dei conflitti e la facilitazione di processi di crescita personale rivolti ad adolescenti, giovani e adulti.
Il metodo prevalente è quello del teatro dell’oppresso, che contamina con altre proposte creative e pedagogiche (creazioni di giochi di ruolo, stop-motion, scrittura creativa, viaggio dell’eroe…)
La sua traiettoria nell’ambito del Teatro dell’Oppresso e della formazione iniziano nel 2011.
Dal 2015 al 2019 ha coordinato diverse formazioni internazionali di carattere residenziale rivolte ad educatori nell’ambito dei programmi europei Youth in Action e Erasmus+.
Nel 2016 si è formata come facilitatrice di TdO presso la scuola della Giolli-Cooperativa.
Ha coordinato la prima e seconda edizioni del Teatro dell’Oppresso Milano Festival (2017 e 2019)