Tenda del silenzio

Ogni anno il gruppo Pace S.Angelo, gruppo costituente della Casa per la Pace, organizza a fine settembre la Tenda del Silenzio.

Dal 2001, ogni anno, per due giorni le Colonne di San Lorenzo ospitano una grande tenda, spoglia, provvisoria, povera,dove chiunque può fermarsi in silenzio a dar testimonianza della sua volontà di Pace.

Proponiamo un percorso che nasce dal silenzio. Il silenzio di donne e uomini attenti, attivi, pensanti. Silenzio denso di preghiera, silenzio rispettoso per chi non crede in nessun Dio, silenzio aperto a tutte le tradizioni religiose e ad ogni essere umano di qualunque nazione o continente. Silenzio che supera ogni barriera anche quando le parole, i simboli laici o religiosi, persino le preghiere possono offendere la sensibilità dell’altro, il silenzio può diventare linguaggio universale, spazio comune, presupposto di incontro, di ascolto e di confronto.

Mail contatto: tendadelsilenzio@gmail.com

Brochure informativa   FB

Edizione 2016

Tenda del Silenzio 2016

La domenica 18 e lunedì 19 settembre si è svolto a Milano: la Tenda del Silenzio, che anche quest’anno è stata eretta alle Colonne di san Lorenzo. Il tema era “Essere Profughi: la sfida del coraggio”, un tema forse provocatorio ma certo di grande attualità. Oltre a riunirci in silenzio nella Tenda, abbiamo invitato chi era interessato a confrontarsi, in locali adiacenti, sul problema delle migrazioni, un quesito che ci accompagnerà tutti per i prossimi anni. Questi incontri si sono svolti sia alla domenica che al lunedì e, a partire dalla dichiarazione universale dei Diritti Umani dell’ONU, sono state elaborate delle proposte poi raccolte nell’Appello che vogliamo far conoscere alle autorità cittadine e nazionali. Su queste proposte sono state raccolte le firme di cittadini e di alcune classi di studenti liceali, intervenuti al lunedì mattino con i loro professori.... leggi tutto

Appello per i PROFUGHI in Italia

Nella Tenda del Silenzio dello scorso 18 settembre, alle Colonne di san Lorenzo di Milano, diverse associazioni civili e religiose si sono trovati per elaborare delle proposte sul tema di questa edizione: “Essere Profughi: la sfida del coraggio”, un tema forse provocatorio ma certo di grande attualità. Oltre a riunirci in silenzio nella Tenda, abbiamo invitato chi era interessato a confrontarsi, sul problema delle migrazioni, un quesito che ci accompagnerà tutti per i prossimi anni. A partire dalla dichiarazione universale dei Diritti Umani dell’ONU, sono state elaborate delle proposte poi raccolte nell’Appello che vogliamo far conoscere alle autorità cittadine e nazionali. Su queste proposte sono state raccolte le firme di cittadini e di alcune classi di studenti liceali, intervenuti al lunedì mattino con i loro professori.... leggi tutto