Laboratorio Comunicazione Nonviolenta
Laboratorio in presenza 19- 20 febbraio 2022.
Proponiamo degli strumenti concreti per imparare a curare le nostre relazioni e migliorare la conoscenza di se stessi.
Come migliorare il nostro ruolo nei conflitti?. Abbiamo bisogno di imparare a comunicare in modo empatico e nonviolento, ed è un processo che ci accompagna per tutta la vita.
Il laboratorio è strutturato per appropriarsi della comunicazione nonviolenta attraverso un metodo interattivo ed esperienziale. Attuiamo una trasformazione sempre in atto che coinvolge parole, emozioni e corpo.

L’approccio metodologico che proponiamo abbina i 4 passi di Marshall Rosenberg (osservazione, sentimenti, bisogni e richieste) agli esercizi del Teatro dell’Oppresso e del Process Work. I partecipanti potranno acquisire le competenze della comunicazione nonviolenta. La proposta che alterna momenti di lavoro interiore,  esercizi teatrali, spazi per condivisione di gruppo, pillole teoriche e simulazioni.

I partecipanti  proveranno nuove forme di interazione e di ascolto grazie al uso del corpo, alla teatralità e al lavoro di gruppo. Il lavoro sui personaggi ci permette di scoprire le emozioni e i bisogni nascosti dietro alle maschere. Tutti noi le indossiamo ogni giorno in ogni situazione. 

Queste sono alcune delle domande a cui vorremo rispondere insieme ai partecipanti:

Con che tipo di comunicazione siamo cresciuti/e?
Qual è la nostra modalità comunicativa?
Come ci si allena all’ascolto e all’espressione nonviolenta dei propri bisogni ed emozioni?
Che spazio diamo alla rabbia nella comunicazione nonviolenta?
Quando: 19-20 febbraio 2022. Sabato dalle 10.00 alle 18.00 e domenica dalle 10.00 alle 16.00
Dove: presso la nostra sede, in via Marco d’Agrate 11, 20139 Milano (zona Corvetto)
Contributo: ogni partecipante può scegliere  il proprio contributo tra 80€ e 140 € + tessera (10 €) in base a quanto si ritiene di poter pagare.
Iscrizioni: compila questo modulo o scrive a iscrizioni@casaperlapacemilano.it
Formatrici: Almudena González e Anna Fazi