“Il mondo ha bisogno di persone che lottino per la pace con la stessa intensità con cui altri si battono per la guerra”

M.K. Gandhi

Servizio Civile Nazionale

Cerchiamo giovani in gamba che vogliano cambiare il mondo!

Hai tra 18 e 28 anni? Manda la tua candidatura

“Riteniamo importante che a Milano esista un luogo aperto a tutti che possa essere un punto di riferimento stabile e visibile sui temi della nonviolenza, dell’antimilitarismo e dell’interculturalità. Tale luogo è per noi la Casa per la Pace.” [dalla “Carta della Casa per la Pace”] Dal 2001 Casa per la Pace lavora sulla nonviolenza, il disarmo,i diritti umani, l’intercultura, la gestione positiva dei conflitti e la giustizia sociale. Questo non sarebbe possibile senza l’impegno dei volontari che tutti i giorni portano avanti progetti concreti perché questo sogno di un mondo diverso sia sempre più reale e vicino.
  • Centro Documentazione aperto al pubblico con oltre 1500 titoli
  • Percorsi formativi con metodo partecipativo per adulti e per bambini (in ambito scolastico), su argomenti quali la gestione positiva dei conflitti, l’intercultura, la gestione del gruppo, il bullismo, educazione alla legalità, i diritti dei migranti in Italia…
  • Corsi e interventi di Teatro dell’Oppresso
  • Scuola di italiano per donne straniere
  • Partecipazione a campagne su disarmo e nonviolenza come quella per l’ Obiezione alle Spese Militari
  • Laboratori e attività di decrescita, riciclo e autoproduzione
  • Attività di conoscenza e di controinformazione sul conflitto tra Israele e Palestina
  • Giustizia e coesione sociale
  • Diritti umani
  • Gestione condivisa del conflitto e del potere
  • Stili di vita sostenibili
  • Intercultura
  • Legalità
  • Cittadinanza attiva e partecipazione
  • Difesa nonviolenta e disarmo
  • Aprendimento cooperativo
  • Disobbedienza civile
Clicca su ogni immagine per ingrandire e leggere gli articoli
C'è un nuovo modo di sostenere Casa per la Pace

Quando il Servizio Civile era obiezione di coscienza

La testimonianza di Pierlugi, presidente di Casa per la Pace Milano

“Nel 1972 il Parlamento italiano varava una legge che rendeva possibile in Italia il Servizio Civile in alternativo a quello militare in base al principio che il Paese potesse essere difeso anche senza l’uso delle armi per chi era Obiettore di Coscienza.

Questa legge era il risultato di una dura lotta costata anni di prigione militare agli Obbiettori del Partito Radicale e dei Testimoni di Geova.

Per scoraggiare i giovani a scegliere il Servizio Civile questo durava 20 mesi invece che 12 come accadeva a chi faceva il militare.

leggi tutto…

Teatro giornale e migrazioni

20-21 ottobre. Workshop di Teatro dell’Oppresso

Un laboratorio di partecipazione attiva e creativa che risveglia l’intelligenza collettiva, un invito a usare il Teatro e il corpo per trasformare la realtà’ personale e sociale, per sviluppare un pensiero critico e una “lettura empatica” della realtà della migrazione in Italia.

leggi tutto…

Corso per insegnanti di italiano L2

Da scuola a comunità.  La costruzione del gruppo in apprendimento.

Sei già insegnante di italiano L2 o vuoi diventare volontario della scuola di Casa per la Pace Milano?

Relazione, gioco, bellezza e creatività al servizio della lingua.

Proposta: 18 e 21 settembre 25 e 28 settembre orario 9:00-13:00

10€ tessera + 20€ di contributo.

Iscrizioni

leggi tutto…

Il Corvetto che non ti aspetti

Una festa per scoprire il quartiere e chi lo abita sabato 22 settembre dalle 15:30 alle 24:00:

Cortili, vie e piazze ospiteranno teatro, cinema all’aperto, cibo condiviso, musica dal vivo e tanto altro.

Scopri il programma

leggi tutto…

LE NOSTRE ATTIVITÀ
< 2018 >
Aprile
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
marzo
marzo
marzo
marzo
marzo
marzo
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
  • Corso di sopravvivenza per genitori (Trezzano sul Naviglio)
    15:00 -18:00
    21/04/18

    Via Manzoni 12, Trezzano sul Naviglio

    Via Manzoni 12, Trezzano sul Naviglio

    Corso di Sopravvivenza per genitori

    I conflitti ci spaventano perché ci mettono in difficoltà e ci fanno soffrire. Essi però sono un’occasione di crescita che, a saperla cogliere, fa crescere chi vi è coinvolto. Il rapporto fra genitori e figli e fra genitori e docenti è sovente visitata da conflitti di diverso tipo: relazionali, di potere, tecnologici, di ruolo…  Imparare a “so-stare” nel conflitto (e non volere subito la soluzione) è fondamentale per trovare il momento e le risorse per trasformare i conflitti in risorsa. Questo percorso vuole aiutarci a guardare i conflitti che ci accompagnano e a scoprire alcune piste per orientarci nell’agire quotidiano.

    Più info

22
23
24
25
26
27
28
29
30
maggio
maggio
maggio
maggio
maggio
maggio

Seguici sui Social Media