Interventi nelle Scuole

CONFLITTI: GESTIRLI E’ BENE, TRASFORMARLI E’ MEGLIO!

Se si accetta che le relazioni del gruppo siano importanti per imparare, il conflitto, che caratterizza qualunque relazione, diventa un ambito privilegiato di esplorazione.

Il percorso propone  diverse attività interattive che  consentono di esplorare l’immaginario con cui ci avviciniamo ai conflitti e le modalità con cui li affrontiamo. Superarne la paura consente di cogliere i messaggi di cui le emozioni apparentemente negative sono portatrici. Trovare il modo di comunicare i propri vissuti e di accogliere quegli degli altri apre nuovi orizzonti di relazione e crea importanti occasioni di apprendimento anche per il gruppo classe.

Obiettivi

  • Legittimare lo spazio del conflitto come un’occasione per promuovere nuove competenze relazionali 
  • Imparare a relativizzare il proprio punto di vista.
  • Sperimentare l’ascolto attivo, il co-ascolto, la comunicazione “Io”.
  • Esplorare possibili trasformazioni di una situazione conflittuale in forma creativa e socializzata in modo che diventi  un’occasione di apprendimento

N° incontri

  • livello base : 3 incontri di 2 ore con la classe
  • livello intermedio: livello base + incontri di co-progettazione con i docenti e proposte di attività di approfondimento
  • livello avanzato: intervento sistemico con la comunità educante coinvolgendo  studenti  docenti e, ove richiesto, genitori. (Ricerca di finanziamento attraverso bando)
In questo percorso è particolarmente efficace l’utilizzo del TEATRO FORUM di A. Boal, che  consente  di attivare i ragazzi come spett-attori. Un piccolo gruppo di operatori teatrali mostra una breve scena, ispirata a un conflitto reale o simulato; i ragazzi, sostenuti dagli operatori, hanno la possibilità di sostituire i personaggi e di sviluppare strategie creative per trasformare la situazione conflittuale e sperimentare nuovi  scenari.

Costi

50  euro/ora + IVA (possibilità di preventivi personalizzati)